Mitja Quartet

Veronica Fabbri.

Si perfeziona sotto la guida dei M° E. Dindo, M. Polidori, E. Bronzi, A. Cavuoto e in musica da camera con i Maestri A. Nannoni, A. Brendel, M. Facchini (Quartetto Fonè), M. Sciarretta, K. Ikeda (Tokyo String Quartet), H. Beyerle (Alban Berg Quartett), A. Farulli, O. Semchuk, con il Quartetto della Scala, il Quartetto di Cremona e il Trio di Parma. Si esibisce con numerose orchestre tra cui Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, Solisti Aquilani, Tuscan International Youth Orchestra, Filarmonica Gioachino Rossini, FORM, OFC, NOS, Orchestra Sinfonica Città Metropolitana di Bari suonando in tutto il territorio nazionale e internazionale e partecipando a importanti rassegne tra cui Ravenna Festival, Festival del Maggio Musicale Fiorentino, Bologna Festival, Festival Internazionale di Izmir, International Mstislav Rostropovich Festival di Baku, Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Giovani in musica di Ravenna, Salzburger Festspiele collaborando con maestri di chiara fama tra cui R. Muti, K. Nagano, J. Conlon, K. Penderecki, H. Soudant, M. Bosch, D. Renzetti. In collaborazione con OFC ha registrato per Amadeus, Warner Music e Sky Classica affiancandosi a grandi interpreti quali G. Sollima, D. Rea. Insieme al Quartetto Mitja ha recentemente partecipato alla speciale rassegna per i festeggiamenti dei 100 anni della Associazione Scarlatti suonando al fianco di G. Sollima, ha collaborato con il pianista e musicologo G. Bietti e ha vinto una Borsa di Studio della AMI per partecipare ad una masterclass tenuta dal M° A. Brendel. Ha insegnato violoncello presso la Scuola di Musica di Fiesole. Attualmente insegna violoncello presso l'accademia "G. Verdi" di Volla e presso l'accademia "Note sul mare" di Ischia. 

Giorgiana Strazzullo.

Diplomata in violino presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino fonda nel 2008 il Quartetto Mitja e in qualità di primo violino si specializza con il Massimo dei voti presso la Scuola di Musica di Fiesole.
Vince la Borsa di studio Alimondo Ciampi e la possibilità di suonare un violino "Arnaldo Morano".
Frequenta i Corsi dell'Accademia Europea del Quartetto, Accademia Pianistica di Imola, l'Accademia W.Stauffer di Cremona, la ProQuartet di Parigi e L'International Chamber Music Campus di Weikersheim. Nel 2010 in qualità di solista ha eseguito le Quattro Stagioni di Vivaldi con la Nuova Orchestra Scarlatti.
E'ospite di Prestigiosi Festival Nazionali e Internazionali affiancandosi a grandi interpreti quali Giovanni Sollima.
Con il Quartetto Mitja Vince il "Premio Rotary Club"international 2016, il primo premio Assoluto al Concorso Europeo "Jacopo Napoli" e "Euterpe".
In Qualità di presidente fa parte della giuria del "Volla Music Contest"ed è in giuria all'"I.C.A. Composition Competition".
Incide con il Quartetto Mitja per Tactus e Urania Records, con l'orchestra per Amadeus, Warner Music e Sony Classic.
In Qualità di Spalla e Violino Solista ha inciso per RedCola Music/Sound Design muscia destinata alle più importanti case cinematografiche.
Nel 2020 Fonda il canale web Azzurra Channel Art & Music e il suo metodo didattico Arco Magico. 

Carmine Caniani.

Diplomato in viola con il massimo dei voti nella classe di Andrea Maini presso il conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza. Si è perfezionato frequentando la Scuola di Musica di Fiesole con Antonello Farulli, l’Accademia Stauffer di Cremona nella classe del M.Bruno Giuranna e la Milano Music Master con Simonide Braconi. Ha fatto parte dell’Orchestra Giovanile Italiana diretta da Gianandrea Noseda, Gabriele Ferro, John Axelroad e dell’orchestra <<Luigi Cherubini>> diretta da Riccardo Muti. Fa parte del Quartetto Mitja con il quale si è perfezionato presso la ProQuartet di Parigi, la Jeunesses Musicales Deutschland, la Scuola di Musica di Fiesole, l’Accademia Stauffer di Cremona e l’Accademia di Imola. Nel 2007 è vincitore della borsa di studio per merito offerta dal conservatorio “G. da Venosa” di Potenza. Nell’aprile del 2008 è risultato vincitore dell’ 8° Concorso di Esecuzione Musicale Città di Matera Premio “Rosa Ponselle” per la categoria Archi solisti. Per la grande passione nella didattica musicale ha conseguito nell’anno 2013/2014 un Master di primo livello per operatori musicali per cori e orchestre infantili e giovanili presso l’Università di Firenze. Collabora attualmente con i Solisti Aquilani, il Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra Filarmonica della Calabria e l’Orchestra Scarlatti di Napoli. Ha inciso per l'etichetta discografica TACTUS i Quartetti n.1 "Rispetti e Strambotti" e n.8 "Per Elisabetta" di G.F.Malipiero recensiti con 5/5 Stelle dalla rivista MUSICA.

Ha inciso per l’etichetta discografica TACTUS i Quartetti n.1 “Rispetti e Strambotti” e n.8 “Per Elisabetta”di G.F.Malipiero recensito con 5/5 Stelle dalla rivista MUSICA. 

Lorenza Maio.

Diplomata con lode in Flauto Dolce, nella classe del M° Maria De Martini, presso il Conservatorio di Musica "Nicola Sala" di Benevento e in Violino, sotto la guida del M° Giulio Rovighi, presso il Conservatorio di Musica “ Ottorino Respighi" di Latina, ha all’attivo una carriera orchestrale e cameristica iniziata in età precoce. Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento tenuti da eminenti docenti e concertisti, tra i quali Han Toll, Dan Laurin, Cristiano Rossi, Sergio Balestracci, Carlo Maria Parazzoli, Giuseppe Carotenuto. Ricopre il ruolo di “Spalla” dei secondi violini presso l’ Orchestra Filarmonica di Benevento dal 2015, per produzioni di carattere nazionale ed internazionale, sotto la direzione di Sir Antonio Pappano, Daniel Oren, Francesco Ivan Ciampa Alessandro Cadario, Ezio Bosso, Stanislav Kochanovsky, Daniel Smith e in collaborazione con solisti quali Giovanni Sollima, Beatrice Rana, Anna Tifu, Clarissa Bevilacqua, Jessica Pratt, Rosa Feola. Ha suonato, nel 2014, con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, in qualità di “Primo Flauto Dolce”, sotto la direzione del M° Alessandro De Marchi nella produzione "Giulio Cesare" di Händel, in diretta Radio3. Ha partecipato alla registrazione di colonne sonore cinematografiche con l’Orchestra Barocca “Modo Antiquo”, diretta da Federico Maria Sardelli, presso il “Parco della Musica" di Roma e ad incisioni di CD, sia al flauto che al violino per Da Vinci Classics e per ACT. Ha suonato al Festival di Ravello, al Festival Barocco di Nepi “Alessandro Stradella” e al Festival di musica popolare antica e barocca “I Suoni della Murgia”. Collabora in qualità di violinista con l’ Associazione Alessandro Scarlatti, l’ Orchestra di Torre del Lago, l’Orchestra Filarmonica Salernitana e la Nuova Orchestra Scarlatti con la quale ha ricoperto il ruolo di flauto dolce solista nella stagione estiva 2020. Da novembre 2021 fa parte, in qualità di secondo violino, del Quartetto Mitja, con all’attivo, tra gli altri, concerti per l’Associazione Alessandro Scarlatti e per la fondazione Gioventù Musicale d’Italia con Giovanni Bietti.