Mitja Quartet

Veronica Fabbri.

Si perfeziona sotto la guida dei M° E. Dindo, M. Polidori, E. Bronzi, A. Cavuoto e in musica da camera con i Maestri A. Nannoni, A. Brendel, M. Facchini (Quartetto Fonè), M. Sciarretta, K. Ikeda (Tokyo String Quartet), H. Beyerle (Alban Berg Quartett), A. Farulli, O. Semchuk, con il Quartetto della Scala, il Quartetto di Cremona e il Trio di Parma. Si esibisce con numerose orchestre tra cui Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, Solisti Aquilani, Tuscan International Youth Orchestra, Filarmonica Gioachino Rossini, FORM, OFC, NOS, Orchestra Sinfonica Città Metropolitana di Bari suonando in tutto il territorio nazionale e internazionale e partecipando a importanti rassegne tra cui Ravenna Festival, Festival del Maggio Musicale Fiorentino, Bologna Festival, Festival Internazionale di Izmir, International Mstislav Rostropovich Festival di Baku, Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Giovani in musica di Ravenna, Salzburger Festspiele collaborando con maestri di chiara fama tra cui R. Muti, K. Nagano, J. Conlon, K. Penderecki, H. Soudant, M. Bosch, D. Renzetti. In collaborazione con OFC ha registrato per Amadeus, Warner Music e Sky Classica affiancandosi a grandi interpreti quali G. Sollima, D. Rea. Insieme al Quartetto Mitja ha recentemente partecipato alla speciale rassegna per i festeggiamenti dei 100 anni della Associazione Scarlatti suonando al fianco di G. Sollima, ha collaborato con il pianista e musicologo G. Bietti e ha vinto una Borsa di Studio della AMI per partecipare ad una masterclass tenuta dal M° A. Brendel. Ha insegnato violoncello presso la Scuola di Musica di Fiesole. Attualmente insegna violoncello presso l'accademia "G. Verdi" di Volla e presso l'accademia "Note sul mare" di Ischia. 

Giorgiana Strazzullo.

Diplomata in violino presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino fonda nel 2008 il Quartetto Mitja e in qualità di primo violino si specializza con il Massimo dei voti presso la Scuola di Musica di Fiesole.
Vince la Borsa di studio Alimondo Ciampi e la possibilità di suonare un violino "Arnaldo Morano".
Frequenta i Corsi dell'Accademia Europea del Quartetto, Accademia Pianistica di Imola, l'Accademia W.Stauffer di Cremona, la ProQuartet di Parigi e L'International Chamber Music Campus di Weikersheim. Nel 2010 in qualità di solista ha eseguito le Quattro Stagioni di Vivaldi con la Nuova Orchestra Scarlatti.
E'ospite di Prestigiosi Festival Nazionali e Internazionali affiancandosi a grandi interpreti quali Giovanni Sollima.
Con il Quartetto Mitja Vince il "Premio Rotary Club"international 2016, il primo premio Assoluto al Concorso Europeo "Jacopo Napoli" e "Euterpe".
In Qualità di presidente fa parte della giuria del "Volla Music Contest"ed è in giuria all'"I.C.A. Composition Competition".
Incide con il Quartetto Mitja per Tactus e Urania Records, con l'orchestra per Amadeus, Warner Music e Sony Classic.
In Qualità di Spalla e Violino Solista ha inciso per RedCola Music/Sound Design muscia destinata alle più importanti case cinematografiche.
Nel 2020 Fonda il canale web Azzurra Channel Art & Music e il suo metodo didattico Arco Magico. 

Carmine Caniani.

Diplomato in viola con il massimo dei voti nella classe di Andrea Maini presso il conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza. Si è perfezionato frequentando la Scuola di Musica di Fiesole con Antonello Farulli, l’Accademia Stauffer di Cremona nella classe del M.Bruno Giuranna e la Milano Music Master con Simonide Braconi. Ha fatto parte dell’Orchestra Giovanile Italiana diretta da Gianandrea Noseda, Gabriele Ferro, John Axelroad e dell’orchestra <<Luigi Cherubini>> diretta da Riccardo Muti. Fa parte del Quartetto Mitja con il quale si è perfezionato presso la ProQuartet di Parigi, la Jeunesses Musicales Deutschland, la Scuola di Musica di Fiesole, l’Accademia Stauffer di Cremona e l’Accademia di Imola. Nel 2007 è vincitore della borsa di studio per merito offerta dal conservatorio “G. da Venosa” di Potenza. Nell’aprile del 2008 è risultato vincitore dell’ 8° Concorso di Esecuzione Musicale Città di Matera Premio “Rosa Ponselle” per la categoria Archi solisti. Per la grande passione nella didattica musicale ha conseguito nell’anno 2013/2014 un Master di primo livello per operatori musicali per cori e orchestre infantili e giovanili presso l’Università di Firenze. Collabora attualmente con i Solisti Aquilani, il Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra Filarmonica della Calabria e l’Orchestra Scarlatti di Napoli. Ha inciso per l'etichetta discografica TACTUS i Quartetti n.1 "Rispetti e Strambotti" e n.8 "Per Elisabetta" di G.F.Malipiero recensiti con 5/5 Stelle dalla rivista MUSICA.

Ha inciso per l’etichetta discografica TACTUS i Quartetti n.1 “Rispetti e Strambotti” e n.8 “Per Elisabetta”di G.F.Malipiero recensito con 5/5 Stelle dalla rivista MUSICA. 

Pasquale Allegretti Gravina.

Nasce a Cosenza nel 1999. Inizia a giocare con la musica sin da piccolo, guidato dai suoi genitori, entrambi musicisti.   Nel 2003 inizia a studiare il violino privatamente con i Mi M. Piro ed E. Prete; dal 2012 prosegue gli studi presso il Conservatorio di Musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza (con i Mi F. SOLOMBRINO, H. GEOGHEGAN, A. MINGRONE) e la “Hochschule der Kunste” di Berna (con il M° Corina BELCEA).    E’ vincitore di numerosi Concorsi Nazionali e Internazionali.    Nel 2016 viene selezionato per esibirsi in una masterclass live online con il grande violinista Daniel HOPE, in collaborazione con Deutsche Grammophon e Play with a Pro. La lezione viene trasmessa in diretta sul web.  Ha frequentato anche masterclass con M. TORTORELLI, S. KRYLOV, L. HAGEN e S. MILENKOVICH, B. BELKIN   Nel 2015 rappresenta il Conservatorio di Cosenza presso l'International Expo di Milano. Nello stesso anno debutta come solista con il Concerto no. 3 di C. Saint-Saints con l'Orchestra del Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” diretta dal M° D. Sivo.   Collabora con diverse orchestre (nei ruoli di 1° violino, spalla e solista) tra cui Sinfonietta Mediterranea, Grieg Chamber Orchestra, Orchestra Sinfonica Calabrese, Orchestra del Teatro G. Verdi di Salerno, Orchestra del Teatro A. Rendano di Cosenza.   Suona in formazioni da camera con importanti musicisti del panorama musicale internazionale, quali C. Brizi, G. Giurato, F. Perri.   Dal 2019 entra a far parte del Quartetto d’archi Mitja.   Si è esibito in prestigiose sale da concerto e festival musicali: Ravello Festival (Villa Rufolo), Classiche Forme (Lecce), Associazione Scarlatti (Napoli), Luglio Musicale Trapanese, Sala Mozart (Bologna), Palazzo Chigi (Ariccia), Palazzi Vaticani, Palazzo della Cancelleria (Roma), Jesuit Church (Lucerna), Università di Berna, ecc.   E’ spesso invitato a collaborare in produzioni artistiche di vario genere musicale (etnico, pop, rock), tra cui: Sabatum Quartet Opera Symphony, Medin Sud, Controritmo, ecc.   Suona un violino Pietro Trimboli del 2017.